Detrazioni edilizie, l'Agenzia delle Entrate completa le istruzioni

La Circolare pubblicata ieri esamina le detrazioni pluriennali relative a spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio, Sisma bonus, Bonus verde, Bonus facciate, Eco bonus e Superbonus.

L' Agenzia delle Entrate , a poche settimane di distanza dalla pubblicazione della Circ. AE 7 luglio 2022 n. 24/E, ha emanato un nuovo documento di prassi Circ. AE 25 luglio 2022 n. 28/E - con il quale ha completato le informazioni sui bonus edilizi e precisato la documentazione che i contribuenti devono esibire al fine dell'apposizione del visto di conformità. Insieme alla richiamata Circolare 24/E, il documento di ieri costituisce un corpus di informazioni utili ai fini dei bonus edilizi, che costituirà il punto di riferimento degli uffici nelle attività di controllo tale corpus arriva però in ritardo, perché la pubblicazione a metà estate 2022 di questa imponente mole di indicazioni potrebbe indurre molti operatori alla revisione di quanto già effettuato. L'obiettivo L'obiettivo della Circolare informano le Entrate - è quello di offrire, in ossequio ai principi della trasparenza e soprattutto della collaborazione sanciti dallo Statuto dei diritti del contribuente, nell'ottica del potenziamento della tax compliance, a tutti gli operatori uno strumento unitario che garantisca un'applicazione uniforme delle norme sul territorio nazionale la circolare costituisce, al contempo, per tutti gli uffici dell'Amministrazione finanziaria, una guida che orienta in maniera altrettanto uniforme le attività nella fase di controllo formale delle dichiarazioni. Il documento I chiarimenti forniti nella Raccolta sono rivolti essenzialmente ai soggetti che possono utilizzare, ai fini della presentazione della dichiarazione dei redditi, il modello 730/2022 per ragioni di completezza espositiva, tuttavia, vengono richiamati anche altri soggetti che, seppur beneficiari delle agevolazioni fiscali, non possono utilizzare il modello 730/2022. In modo particolare, la Circolare diffusa ieri riassume le novità interpretative e normative in merito alla detrazione IRPEF del 50% per il recupero edilizio bonus casa alla detrazione IRPEF del 50% per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici collegato ad interventi di recupero edilizio alla detrazione IRPEF e IRES per gli investimenti antisismici alla detrazione IRPEF e IRES 80-85% per interventi di riqualificazione energetica e antisismici al bonus facciate al bonus IRPEF del 36% per gli interventi di sistemazione delle aree verdi al bonus IRPEF/IRES del 50% per l'installazione di colonnine di ricarica dei veicoli al Superbonus ex art. 119. DL 34/2020. La circolare contiene, infine, l'elencazione della documentazione, comprese le dichiarazioni sostitutive, che i contribuenti devono esibire e che i CAF o i professionisti abilitati devono verificare, al fine dell'apposizione del visto di conformità, e conservare. Fonte quotidianopiu.it

Circ. AE 25 luglio 2022 n. 28/E