Variazioni albi e procedimenti disciplinari: le richieste del Ministero della Giustizia al CNF

L'obiettivo è quello di avere comunicazioni periodiche dei singoli atti e poter ottimizzare la gestione dei relativi procedimenti.

Il Dipartimento per gli affari di giustizia si è rivolto al CNF , facendo presente la necessità di trasmettere alla Direzione generale le comunicazioni relative alle iscrizioni e cancellazioni, nonché i provvedimenti disciplinari inerenti ai singoli iscritti agli albi, in un'unica soluzione, con cadenza periodica trimestrale . Inoltre, ha anche richiesto di indicare i dati relativi agli iscritti in qualità di avvocati stabiliti ai sensi del d. lgs. n. 96/2001 e ai professionisti iscritti nell'albo ordinario in qualità di avvocati integrati, essendo tali comunicazioni destinate a differenti servizi .