La relazione della Commissione ministeriale sui reati fallimentari

Un altro importante tassello comincia ad avere forma, per essere presentato nelle competenti sedi politiche ha dichiarato il Ministro della Giustizia riferendosi ai lavori svolti dalla Commissione ministeriale sui reati fallimentari.

La Commissione ministeriale sui reati fallimentari ha presentato la sua relazione finale, illustrando le principali direttrici di intervento dei lavori che si sono svolti in questo campo. Da parte mia, c’è la massima disponibilità e sollecitudine nel trasfondere all’interno dell’ordinamento le vostre proposte, una volta passate attraverso il vaglio politico , ha affermato la Guardasigilli, Marta Cartabia. Il Ministro della Giustizia ha espresso grande soddisfazione nel ricevere la relazione finale e ha rinnovato la sua gratitudine per la preziosa collaborazione al servizio delle Istituzioni, senza la quale non sarebbe pensabile portare avanti un piano così ambizioso di interventi normativi, come quello messo in atto nell’ultimo anno. Il lavoro di questa commissione è il coronamento di un settore di riforme che riguardano crisi di impresa e insolvenza che ci ha impegnato moltissimo sono stati fatti tre blocchi di intervento molto corposi e significativi, seguiti in particolar modo dal vice capo di Gabinetto, Guido Romano . video