Cassa Forense, in arrivo 200 euro in più per i pensionati

I pensionati di Cassa Forense con reddito non superiore ai 35.000 questo mese riceveranno un’indennità una tantum di 200 euro.

Cassa Forense corrisponderà ai pensionati residenti in Italia, con reddito non superiore ai 35.000, un’ indennità una tantum di 200 euro , al netto dei contributi previdenziali. L’indennità non costituisce reddito ai fini fiscali e l’importo verrà corrisposto assieme alla pensione del mese di luglio. Nei prossimi giorni sarà inviata una PEC agli interessati, che sono circa 11.000, tramite cui sarà chiesto ai pensionati di comunicare se la loro posizione reddituale esclude tale pagamento, che altrimenti dovrà essere ripetuto.