Decreto Ucraina, in Gazzetta la conversione in legge

È approdato in Gazzetta il testo convertito in legge del Decreto Ucraina per contrastare gli effetti economici e umanitari della crisi ucraina.

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 117 del 20 maggio 2022 la legge n. 51 del 20 maggio 2022, di conversione del decreto-legge 21 marzo 2022, n. 21 , recante misure urgenti per contrastare gli effetti economici e umanitari della crisi ucraina. La legge è in vigore dal 21 maggio 2022 . Di seguito le principali novità della conversione in legge bar e ristoranti potranno beneficiare di una proroga fino al 30 settembre per conservare i dehors pagando l’occupazione del suolo pubblico, senza richiedere nuove autorizzazioni proroga del taglio delle accise sui carburanti fino all’ 8 luglio rimborso di 100 euro pro-capite al giorno per i Comuni che accolgono minori non accompagnati provenienti dall’Ucraina dal 1 luglio 2023 per beneficiare dei bonus edilizi per opere sopra i 516mila euro sarà necessario rivolgersi ad imprese in possesso della certificazione Soa estensione da fine aprile a fine giugno della rateizzazione delle bollette di energia elettrica e di gas naturale per le famiglie che non hanno pagato le fatture dal primo gennaio 2022. Per un maggiore approfondimento, si veda Dal caro energia e carburante all'accoglienza dei profughi ucraini, ecco le misure approvate dal CDM

Legge del 20 maggio 2022, n. 21 in G.U. del 20 maggio 2022, n. 117