La sessione di esami per l’iscrizione nell’albo speciale per il patrocinio davanti alla Corte di Cassazione: ecco il decreto

C’è tempo fino al 27 giugno 2022 per presentare la domanda di ammissione per la sessione di esami per l’iscrizione nell’albo speciale per il patrocinio davanti alla Corte di Cassazione.

È stata indetta, per l’anno 2022, una sessione di esami per iscriversi nell’albo speciale per il patrocinio davanti alla Corte di Cassazione e alle altre giurisdizioni superiori. Per l’esame sono previste tre prove scritte e una prova orale. Gli scritti consisteranno nella compilazione di ricorsi per Cassazione in materia civile, penale e amministrativa. Per ciascun ricorso sarà assegnato un termine massimo di sette ore. La prova orale , invece, consisterà nella discussione di un tema su una contestazione giudiziale, nella quale il candidato dovrà dimostrare la propria attitudine al patrocinio davanti alle giurisdizioni superiori. I requisiti per essere ammessi all’esame sono essere attualmente iscritti nell’ albo degli avvocati e avere esercitato la professione per almeno cinque anni dinanzi ai Tribunali e alle Corti di appello aver compiuto lodevole e proficua pratica di almeno cinque anni presso lo studio di un avvocato che eserciti abitualmente il patrocinio davanti alla Corte di Cassazione. Le domande di ammissione , redatte in carta da bollo e corredate della documentazione prevista dal decreto, dovranno essere inviate al Ministero della Giustizia entro il 27 giugno 2022 .

Decreto del Ministero della Giustizia del 6 maggio 2022 in G.U. del 13 maggio 2022, n. 38