Attuazione GDPR: le linee strategiche per rafforzare la cooperazione tra i Garanti europei

In vista dell’attuazione del GDPR, le Autorità di protezione dati del SEE hanno preso una serie di importanti decisioni volte a rafforzare la cooperazione su alcuni casi strategici.

Il Comitato europeo per la protezione dei dati EDPB , al fine di garantire un' attuazione efficace e coerente del GDPR e rafforzare la cooperazione tra le Autorità di protezione dati del SEE, ha indicato alcune linee strategiche essenziali, tra cui l' individuazione congiunta e su base regolare dei casi transfrontalieri di importanza strategica, sui quali la cooperazione avrà natura prioritaria con il supporto del Comitato [ ] l' esaminazione di alcune questioni giuridiche e interpretative di carattere generale, potenziando il ricorso ai pareri del Comitato art. 64.2 e organizzando workshop interni su base regolare per stimolare una visione comune le strategie e i piani nazionali ispettivi e di enforcement saranno messi ulteriormente a fattore comune per definire priorità a livello di Comitato, su base annuale, e tali priorità potranno a loro volta indirizzare i programmi nazionali in questo ambito, anche attraverso un quadro comune in materia di enforcement e strumenti comuni per lo svolgimento di attività ispettive sarà creato, per facilitare lo scambio di informazioni nei casi transfrontalieri, un modello europeo per la presentazione dei reclami , utilizzabile su base volontaria, e saranno potenziati gli strumenti informatici a disposizione del Comitato.