Class Action: ecco il regolamento in Gazzetta

Pubblicato in GU il Regolamento che disciplina l'istituzione dell'elenco delle organizzazioni e associazioni legittimate a proporre l'azione di classe di cui all'art. 840- bis c.p.c., nonchè l'azione inibitoria collettiva ai sensi dell'art. 840- sexiesdecies c.p.c

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 12 aprile 2022, n. 86, il decreto del Ministero della Giustizia del 17 febbraio 2022, n. 27 , inerente il Regolamento in materia di disciplina dell'elenco pubblico delle organizzazioni e associazioni di cui agli articoli 840- bis c.p.c. e 196- ter delle disposizioni per l'attuazione del c.p.c., come introdotti dalla l. n. 31/2019 , recante disposizioni in materia di azione di classe . Requisiti per l'iscrizione a essere state costituite almeno due anni prima della presentazione della domanda di iscrizione all'elenco b avere sede nella Repubblica italiana o in uno degli Stati membri dell'Unione europea c avere come obiettivo statutario, anche non esclusivo, la tutela di diritti individuali omogenei, senza scopo di lucro d avere un ordinamento a base democratica, con convocazione degli iscritti con cadenza almeno annuale e svolgere in modo continuativo, adeguato e stabile le attività statutarie attraverso 1 articolazioni territoriali 2 disponibilità di un sito internet aggiornato caratterizzato da contenuti informativi e dall'assenza di alcuna forma di pubblicità anche indiretta 3 attività costante di assistenza e consulenza per gli iscritti e per soggetti terzi 4 adozione di iniziative pubbliche f operare la raccolta delle fonti di finanziamento con le modalità stabilite dal d.l. n. 117/2017 g prevedere requisiti di onorabilità degli associati, amministratori o rappresentanti conformi a quelli fissati dall'art. 13 del d.l. n. 58/1998 h prevedere a livello statutario la trasparenza amministrativa e contabile, anche mediante la pubblicazione annuale del bilancio e la revisione del medesimo ad opera di soggetti terzi. Presentazione della domanda La domanda deve essere sottoscritta dal legale rappresentante con firma digitale o con firma elettronica qualificata, e deve contenere l'indicazione a della denominazione dell'organizzazione o associazione b della sede legale c del codice fiscale d dell'indirizzo di posta elettronica certificata PEC dell'organizzazione o associazione. Inoltre, va presentata esclusivamente per via telematica mediante la casella di posta elettronica certificata PEC dell'associazione. Contributo per l'iscrizione Ai fini dell'iscrizione nell'elenco, l'organizzazione o l'associazione richiedente provvede al versamento di un contributo di euro 200. Ai fini del mantenimento dell'iscrizione l'organizzazione o l'associazione provvede, entro il 31 gennaio di ogni anno successivo a quello di iscrizione, al versamento di un contributo di euro 100.

Ministero della Giustizia_decreto del 17 febbraio 2022, n. 27 in G.U. del 12 aprile 2022, n. 86