Garante Privacy: è stato pubblicato il Registro dei codici di condotta

Il Registro contiene i codici di condotta nazionali e transnazionali approvati e un link che rinvia al sito dell’Organismo di monitoraggio, al quale gli utenti possono rivolgersi in caso di eventuali reclami.

Il Garante Privacy ha pubblicato il Registro dei codici di condotta , i quali rappresentano strumenti di grande importanza ai fini della corretta applicazione del Reg. UE n. 679/2016 in funzione delle specificità dei vari settori di trattamento e delle esigenze delle medie, piccole e micro imprese. Il Registro raccoglie i codici di condotta nazionali e transnazionali approvati e contiene gli elementi che servono per rendere da subito visibile all’utenza la tipologia dei trattamenti dei dati personali regolati dai suddetti codici. Inoltre, nel Registro, è disponibile un link che rimanda al sito dell’ Organismo di monitoraggio , a cui gli utenti possono rivolgersi per la risoluzione di eventuali reclami.