Lo schema del Codice di Comportamento del Personale del Ministero della Giustizia

Entro il 14 marzo 2022 sarà possibile inviare osservazioni e proposte sul nuovo Codice di Comportamento del Personale Amministrativo del Ministero della Giustizia.

Al fine di adeguare le norme di comportamento e i doveri dei lavoratori alle specifiche attività svolte, è stato previsto l'aggiornamento del Codice di Comportamento del Personale Amministrativo del Ministero della Giustizia , già in vigore dal 2018. Il testo è destinato ad integrare il Codice di comportamento nazionale di cui al d.P.R. n. 62/2013. Alla sua osservanza sono tenuti tutti i soggetti che collaborano con l'Amministrazione della giustizia a vario titolo e, ovviamente, anche il personale amministrativo in servizio. Lo schema del Codice è stato pubblicato sul sito del Ministero della Giustizia e, per consentire l'invio di proposte finalizzate a migliorarlo, è stata anche aperta la procedura di consultazione bozza. Entro il 14 marzo 2022 , infatti, sarà possibile inviare proposte e osservazioni , attraverso uno specifico modello, al seguente indirizzo responsabileprevenzionecorruzionetrasparenza@giustizia.it.