Arriva il certificato digitale di esenzione dal vaccino per il COVID

Il Garante Privacy ha espresso parere favorevole sullo schema del DPCM che introduce la digitalizzazione delle certificazioni di esenzione dalla vaccinazione anti COVID-19. L’esenzione digitale sarà dotata di QR code e verrà revocata nel caso in cui venga meno la condizione di salute per cui è stata rilasciata.

Il DPCM che introduce la digitalizzazione delle certificazioni di esenzione dalla vaccinazione anti COVID-19 ha ricevuto l’approvazione del Garante Privacy. Da tempo l’Autorità segnalava l’urgenza di digitalizzare i documenti di esenzione, i quali sono necessari ad evitare che i soggetti che non possono farsi il vaccino per motivi di salute subiscano delle limitazioni a causa del mancato possesso del super Green Pass . Il certificato avrà lo stesso aspetto del QR code previsto per la certificazione verde e dal codice si potranno desumere solo le informazioni relative alla validità e all’autenticità del certificato, senza che sia possibile ricavare anche le informazioni sulla salute della persona. L’ esenzione digitale , inoltre, sarà revocata in caso di positività dell’interessato o acquisizione fraudolenta, ma anche nel caso in cui venga meno la condizione per cui è stata rilasciata.