La Circolare del Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria sul lavoro agile e i pc portatili

Sono in arrivo altri pc portatili negli Uffici giudiziari e, ai fini dell’assegnazione, si chiede a quest’ultimi di inviare alcuni dati.

Il Dipartimento dell' Organizzazione Giudiziaria ha diramato la Circolare n. 19989.U del 31 gennaio 2022, indirizzata agli Uffici giudiziari, in attuazione delle disposizioni sulle modalità di svolgimento del lavoro agile , contenute nella circolare n. 14716.U del 24 gennaio 2022, e dell'assegnazione di pc portatili al personale amministrativo in smart working . Nella circolare del 31 gennaio, al fine di assegnare o riassegnare i portatili , si richiede agli uffici di verificare e comunicare il numero complessivo delle unità di personale formalmente ammesse al lavoro agile cosiddetto emergenziale, secondo i criteri indicati nella suaccennata circolare DOG i nominativi e i relativi profili professionali del suddetto personale gli specifici settori di competenza del suddetto personale. Come specificato, invece, nella circolare del 24 gennaio, i computer per il personale saranno resi disponibili solo per coloro che sono ammessi al lavoro agile nei singoli Uffici. Sono, inoltre, già stati distribuiti sul territorio ben 16.073 portatili e la Direzione Generale per i Sistemi informativi automatizzati sta procedendo alla consegna di ulteriori 32.490 pc portatili destinati , in parte al personale amministrativo degli Uffici giudiziari per lo smart working , altri ancora agli addetti all' Ufficio per il Processo .

Circolare n. 19989.U del 31 gennaio 2022 Circolare n. 14716.U del 24 gennaio 2022