Bando per 800 assunzioni: chiusura del sistema online

In relazione al concorso per 800 posti a tempo indeterminato nei ruoli del personale del Ministero della Giustizia, bandito con decreto 18 novembre 2016, il Ministero avverte che dalle ore 15 di domani 22 dicembre 2016 non sarà più possibile né compilare e inoltrare le domande di partecipazione, né eseguire o completare alcuna attività.

Chiusura alle ore 15 del 22 dicembre 2016. Il Ministero della Giustizia avverte che da domani 22 dicembre 2016, precisamente dalle ore 15, chiuderà il concorso pubblico bandito con decreto 18 novembre 2016, relativo a 800 posti a tempo indeterminato nei ruoli del personale del Ministero. In particolare - non sarà più disponibile il sistema per la registrazione online e il modulo informatico per la compilazione e l’inoltro delle domande di partecipazione - non sarà più possibile eseguire né completare alcuna attività salvare una nuova domanda in bozza, caricare un PDF firmato o inviare una domanda - a seguito dell’avvenuta chiusura del sistema di registrazione e acquisizione domande di partecipazione, non sarà più possibile accedere al sistema nemmeno per la consultazione. Si chiede dunque ai candidati, entro tale termine, di verificare il possesso della ricevuta dell’avvenuto inoltro della domanda di partecipazione al concorso per accedere alle successive fasi della procedura. Help desk. L’help-desk dei candidati rimarrà invece arrivo, per eventuali problematiche su domande già inviate, con le seguenti disponibilità - assistenza amministrativa Call Center Giustizia - assistenza tecnica mail a concorsipersonale.dog@giustizia.it .