Falso ideologico per l'avvocato se la verbalizzazione è infedele

Le Sezioni unite hanno stabilito inoltre che nei procedimenti di esecuzione e di sorveglianza l'impedimento assoluto a comparire del difensore non comporta il rinvio dell'udienza

Le Sezioni unite penali della Cassazione, nella seduta di ieri, avrebbero dovuto sciogliere tre importati nodi giurisprudenziali. Il condizionale è d'obbligo perché solo due, delle tre questioni di diritto presentate, sono state risolte in via definitiva dal massimo Consesso di piazza Cavour. L'altra, prospettata da due diversi imputati e concernenti il tema caldo delle notificazioni, è stata in ambedue i casi rinviata. La decisione del rimando, però, è dovuta a motivi diversi ed emerge dalle seguenti informazioni provvisorie qui di seguito riportate. Informazione n. 20. Se, in tema di notificazioni, la dichiarazione di domicilio prevalga - in ogni caso ovvero solo quando sia riferita al domicilio effettivo dell'imputato - su una precedente elezione di domicilio, non espressamente revocata. Soluzione adottata. La trattazione del ricorso è stata rinviata. Informazione n. 23. Se, in tema di notificazioni, la dichiarazione di domicilio prevalga - in ogni caso ovvero solo quando sia riferita al domicilio effettivo dell'imputato - su una precedente elezione di domicilio, non espressamente revocata. Soluzione adottata. Annullamento con rinvio perché il reato è estinto per morte dell'imputato. Per quanto riguarda, invece, le questioni di diritto affrontate dalla Cassazione e riguardanti entrambe la categoria professionale dell'avvocatura, la soluzione emerge dalle seguenti informazioni provvisorie. Informazione n. 21. Se integri il delitto di falso ideologico di cui all'articolo 479 Cp la condotta del difensore che utilizzi processualmente le dichiarazioni delle persone informate di circostanze utili acquisite a norma degli articoli 391bis e 391ter del Codice di procedura penale e verbalizzate in modo infedele. Soluzione adottata. Affermativa. Informazione n. 22. Se l'impedimento assoluto a comparire del difensore rilevi anche nei procedimenti di esecuzione e di sorveglianza e la sua necessaria presenza comporti il rinvio della relativa udienza di trattazione. Soluzione adottata. Negativa.