A marzo sarà pronto il sistema telematico per ricevere i rapporti informativi dalle amministrazioni

Il Ministero per la pubblica amministrazione ha chiarito, con nota del 24 gennaio 2013, che è in corso di implementazione il sistema di rilevazione telematica dei dati che sarà reso accessibile sul sito istituzionale del Dipartimento della funzione pubblica.

Con una nota del 24 gennaio 2013, il Ministero per la pubblica amministrazione e la semplificazione, ha fatto slittare di un mese il termine di adempimento per le amministrazioni. Monitoraggio lavoro flessibile. L’art. 36, comma 3, d. lgs. n. 165/2001, prevede in capo alle amministrazioni pubbliche, comprese le partecipate, l’obbligo di redazione di un analitico rapporto informativo sulle tipologie di lavoro flessibile utilizzate. Il rapporto deve essere trasmesso ai nuclei di valutazione o ai servizi di controllo interno, nonché alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della funzione pubblica, il quale manda una relazione annuale al Parlamento. La finalità è quella di combattere gli abusi nell’utilizzo del lavoro flessibile. Conferimento incarichi dirigenziali. L’art. 1, commi 39 e 40, legge n. 190/2012, prevede, per gli stessi soggetti, sia trasmittenti che destinatari, la comunicazione di tutti i dati utili a rilevare le posizioni dirigenziali attribuite a persone, anche esterne alle pubbliche amministrazioni, individuate discrezionalmente dall’organo di indirizzo politico senza procedure pubbliche di selezione. La finalità è quella di garantire l’esercizio imparziale delle funzioni amministrative e di rafforzare la separazione e la reciproca autonomia tra organi di indirizzo politico e organi amministrativi. Slittamento dei termini di trasmissione. Il termine comune per la redazione di questi due rapporti è il 31 dicembre. Il termine per la trasmissione è il 31 gennaio. Con la sua nota, il Ministero comunica che è in corso di implementazione il sistema di rilevazione telematica dei dati che sarà reso accessibile sul sito istituzionale del Dipartimento della funzione pubblica dalla prima settimana di marzo. Slitta di un mese il termine. Per allora il Ministero avrà anche provveduto all’emanazione di una circolare della normativa in oggetto per specificare meglio destinatari, informazioni da comunicare e ogni altra istruzione relativa all’adempimento previsto.

Ministero per la pubblica amministrazione e la semplificazione, nota del 24 gennaio 2013 Monitoraggio lavoro flessibile e conferimento incarichi dirigenziali Adempimenti amministrazioni pubbliche e relativi OIV In riferimento agli adempimenti ex articolo 36, comma 3, del dlgs 165/2001 e articolo 1, commi 39 e 40, della legge 190/2012, si comunica che è in corso di implementazione un sistema di rilevazione telematica dei dati che sarà reso accessibile sul sito istituzionale del Dipartimento della funzione pubblica nella prima settimana del mese di marzo 2013. L'obbligo previsto per i destinatari delle predette disposizioni di legge potrà essere assolto con l'inserimento dei dati on-line. Non è necessario inviare comunicazioni per posta elettronica o in formato cartaceo in quanto le informazioni potranno essere elaborate solo con strumenti informatici. Sarà predisposta, entro la prima settimana del mese di marzo 2013, apposita circolare esplicativa della normativa in oggetto in merito ai destinatari, alle informazioni da comunicare e ad ogni altra istruzione relativa all'adempimento previsto. Nel frattempo, eventuali quesiti, utili ai fini dell'elaborazione della circolare esplicativa, potranno essere indirizzati al seguente indirizzo di posta elettronica segreteriauorcc@funzionepubblica.it.