Il monitoraggio dell’Antitrust sulle prenotazioni alberghiere online

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha pubblicato il rapporto sull’attività di monitoraggio nel settore delle prenotazioni alberghiere online condotta nel corso del 2016. L’indagine ha riguardato gli effetti di alcune misure adottate negli ultimi anni in ordine alle condizioni contrattuali che gli alberghi offrono ai propri consumatori nelle prenotazioni online.

È stato pubblicato oggi, 6 aprile 2017, dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato il rapporto sull’attività di monitoraggio condotta nel corso del 2016 nel settore delle prenotazioni alberghiere online. L’attività di monitoraggio e i risultati positivi. Le misure adottate, i cui effetti sono stati oggetto dell’attività svolta, hanno riguardato una modifica alle clausole di parità contenute nei contratti standard tra alcune agenzie di viaggio online e gli alberghi partner. Lo scopo è quello di favore una parità delle piattaforme di prenotazione online. L’indagine è stata realizzata tramite la predisposizione e l’invio di un questionario in forma elettronica ad un campione di 16.000 hotel localizzati nei 10 Stati membri partecipanti all’attività di monitoraggio, e un ulteriore questionario a 20 agenzie di viaggio online, a 11 siti web metasearch e a 19 grandi catene alberghiere. I risultati evidenziano come le misure adottate hanno migliorato le condizioni concorrenziali e favorito una migliore scelta per i consumatori.