L’avvio del Tribunale del brevetto unificato entro la fine dell’anno

Con nota del 16 marzo 2017, il comitato preparatorio UE del Tribunale del brevetto unificato ha ricordato gli adempimenti per l’avvio del Tribunale, che avrà sede in diversi Stati membri. Sarà operativo verso la fine dell’anno e avrà competenza esclusiva in materia di brevetti europei con effetto unitario.

Per effetto dell’accordo ratificato dall’Italia il 10 febbraio 2017, si intensificano i preparativi per l’avvio del Tribunale del brevetto unificato. Entro la fine dell’anno sarà operativo. Gli aspetti tecnico-normativi di diritto interno. L’Italia sta adottando la disciplina di origine comunitaria, al fine di istituire un organo giurisdizionale competente per le controversie in materia di brevetto europeo con effetto unitario. Il TUB avrà sede in diversi Stati membri, tra cui Francia, Germania, Regno Unito e Lussemburgo. Lo scopo è quello di facilitare l’attività di ricerca e sviluppo di produzioni all’avanguardia , a beneficio del sistema produttivo italiano.

PP_SOC_17tribBrevetti_s