IMU sospesa, Cig rifinanziata e costi della politica tagliati: ma l'approvazione del provvedimento slitta

Giovedì 9 maggio 2013, dalle 18,50 alle 20,50, si è tenuto il Consiglio dei Ministri numero del Governo guidato da Enrico Letta. Durante la riunione, l’Esecutivo ha deciso di sospendere il pagamento dell’IMU e di rifinanziare la Cig. Nei prossimi giorni verrà approvato il relativo provvedimento, nella forma di un decreto legge, in modo da definirne le modalità tecniche, garantendo comunque che i Comuni non si trovino in deficit di cassa.

Nelle 2 ore di Consiglio di Ministri, sono state 3 le questioni affrontate riduzione del carico fiscale, con la sospensione del pagamento dell’IMU sostegno ai lavoratori in difficoltà, con il rifinanziamento della Cig e riduzione dei costi della politica, con l’eliminazione degli stipendi ai membri di governo parlamentari. IMU sospesa e Cig rifinanziata. L’Esecutivo ha dunque deciso di sospendere il pagamento dell’IMU e di rifinanziare la Cig. Il provvedimento relativo si legge nel breve comunicato apparso sul sito del Governo - verrà approvato nella forma di un decreto legge nei prossimi giorni, in modo da definirne le modalità tecniche, garantendo comunque che i Comuni non si trovino in deficit di cassa . Tali misure consentiranno di far fronte alle scadenze immediate e di assicurare i tempi necessari per procedere a una riforma strutturale , sia del sistema di tassazione degli immobili, sia di quello degli ammortizzatori sociali. E, infine, ridurre i costi della politica. Inoltre, il decreto conterrà l’eliminazione dello stipendio per i membri del governo con status di parlamentare e la previsione di utilizzare le somme risparmiate a parziale copertura del rifinanziamento della Cig.