Gas, ad aprile nessun aumento delle bollette

Accolto l'appello dell'Autorità per le fonti energetiche che aveva modificato i meccanismi di indicizzazione delle tariffe per contenere i prezzi

Scongiurati i maxi-aumenti sulle bollette del gas del prossimo mese. Così la sesta sezione del Consiglio di Stato ha accolto l'appello proposto dall'Autorità per l'energia elettrica e il Gas il dispositivo depositato lo scorso 21 marzo è qui leggibile nei documenti correlati . Il Tar Lombardia aveva accolto i ricorsi proposti da alcune società di distribuzione e vendita oltre che da alcuni operatori del settore come Eni, Antigas, Assogas Fedeutiliy ed Edison contro la delibera dell'Authority del 29 dicembre 2004 che aveva modificato i meccanismi di indicizzazione della tariffe per la fornitura del gas naturale ai clienti finali del mercato. Il garante aveva, infatti, messo a punto un nuovo meccanismo di calcolo delle tariffe per sganciare il più possibile il costo del gas rispetto agli andamenti del petrolio e al contempo per contenere gli aumenti. I giudici di piazza Capo di Ferro accogliendo l'appello dell'Autorità hanno quindi scongiurato la possibilità di rincari sulla bolletta del gas. Del resto, secondo alcune stime, se i consiglieri di Stato avessero dato ragione alle imprese operanti nel settore sul calcolo del valore della materia prima in tariffa, gli incrementi avrebbero potuto toccare anche la soglia del 9 per cento. cri.cap

Consiglio di Stato - Sezione sesta - dispositivo 21 marzo 2006, n. 217 Presidente Varrone - Estensore Maruotti Sul ricorso in appello n. 7795/2005 del 04/10/2005 , proposto da Autorità per l'energia elettrica e il gas rappresentato e difeso da Avvocatura Gen. Stato con domicilio in Roma Via Dei Portoghesi 12 contro Hera Trading Srl rappresentato e difeso da Avv. giuseppe caia - Avv. Marco Sica e Avv. Mario Sanino con domicilio eletto in Roma Viale Parioli, 180 presso Mario Sanino e nei confronti di Aspes Gas Srl Presidenza del Consiglio dei Ministri non costituitisi Interveniente ad Adiuvandum Adiconsum - Cittadinanzattiva - Acquirente Unico Spa rappresentati e difesi da Avv. Carlo Malinconico con domicilio eletto in Roma Piazza Dei Caprettari numero ministero delle Attivita' Produttive rappresentato e difeso da Avvocatura Gen. Stato con domicilio in Roma Via Dei Portoghesi 12 Interveniente ad Opponendum Blugas Spa - Soenergy Srl - Linea Group Spa rappresentati e difesi da Avv. Francesco Ferrari -Avv. Ivo Formigaro - Avv. Luca Di Giannantonio con domicilio eletto in Roma Via Flaminia 141 presso Luca Di Giannantonio Federutility - Edison Spa rappresentato e difeso da Avv. Marcello Clarich - Avv. Matteo Falcione - Avv. Tommaso Salonico con domicilio eletto in Roma Piazza Di Montecitorio N. 115 presso Marcello Clarich Anigas rappresentato e difeso da Avv. Maurizio Zoppolato con domicilio eletto in Roma Via Del Mascherino 72 Eni Spa rappresentato e difeso da Avv. Angelo Clarizia - Avv. Giuseppe Caia - Avv. Mario Sanino con domicilio eletto in Roma Viale Parioli, 180 presso Mario Sanino Assogas rappresentato e difeso da Avv. Fabio Todarello - Avv. Giuseppe Franco Ferrari - Avv. Luigi Manzi con domicilio eletto in Roma Via F. Confalonieri,6 presso Luigi Manzi Dalmine Energie Spa - Italtrading Spa rappresentate e difese da Avv. Antonella Capria e Avv. Luisa Torchia con domicilio eletto in Roma Via Sannio 65 presso Luisa Torchia Energia Spa rappresentato e difeso da Avv. Ernesto Mocci e Avv. Pier Giuseppe Torrani con domicilio eletto in Roma Via Germanico, 146 presso Ernesto Mocci Enoi Spa rappresentato e difeso da Avv. Alberto Fantini con domicilio eletto in Roma Largo Tartini 3/4 presso Alfonso Annibale De Marco della sentenza del Tar Lombardia - Milano Sezione IV numero /2005 , resa tra le parti, concernente Modalita' di Aggiornamento Fornitura Gas Naturale Visto l'atto di costituzione in giudizio di - Acquirente Unico S.P.A. - Acquirente Unico Spa - Adiconsum - Anigas - Assogas - Blugas Spa - Cittadinanzattiva - Dalmine Energie Spa - Edison Spa - Energia S.P.A. - Eni Spa - Enoi Spa - Federutility - Hera Trading S.R.L. - Italtrading Spa - Linea Group Spa - - Ministero Delle Attivita' Produttive - Soenergy Srl Alla pubblica udienza del 21 Marzo 2006 , relatore il Consigliere Cons. Luigi Maruotti ed uditi, altresì, gli avvocati, Tortora quale avv. dello Stato, l'avv. Caia, l'avv. Sanino, l'avv. Malinconico, l'avv. Di Giannantonio, l'avv. Clarich, l'avv. Zoppolato, l'avv. Clarizia, l'avv. Manzi, l'avv. Torchia, l'avv. Torrani e l'avv. Fantini PQM Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale, Sezione Sesta, accoglie l'appello e respinge il ricorso di primo grado. Compensa tra le parti le spese e gli onorari dei due gradi del giudizio. Ordina che la presente decisione sia eseguita dall'autorità amministrativa. N.R.G. 7795/2005