IX Congresso giuridico-forense: ormai ci siamo

Da giovedì 20 a sabato 22 marzo si terrà a Roma, presso il Complesso monumentale di Santo Spirito in Sassia, la IX edizione del Congresso giuridico-forense per l’aggiornamento professionale, organizzata, come sempre, dal CNF. Numerosi gli argomenti che verranno trattati, tutti legati all’obiettivo di rilanciare l’Italia, tra analisi delle riforme in atto e proposte dirette da parte dell’Avvocatura.

L’evento. Giovedì 20 marzo, ore 9.30. Mancano ormai poche ore all’inizio della nona edizione del Congresso giuridico-forense per l’aggiornamento professionale, evento formativo organizzato dal CNF e ideato dal Presidente Guido Alpa. L’evento si svolgerà in collaborazione con tutti i Consiglieri, che coordineranno le diverse sessioni telematiche, e le 3 fondazioni del Consiglio Scuola superiore dell’avvocatura, Fondazione dell’avvocatura italiana e Fondazione per l’innovazione e l’informatica forense . Inoltre, alla serata inaugurale parteciperanno anche i Presidenti della Corte di Cassazione, Giorgio Santacroce, e del Consiglio di Stato, Giorgio Giovannini. Il leit-motiv. Il filo rosso, che attraverserà questi giorni di formazione, sarà I contrasti di giurisprudenza e la nomofilachia”. L’intenzione è quella di approfondire i modi con cui garantire un equilibrio tra la prevedibilità delle decisioni giudiziarie ed una doverosa innovazione interpretativa. Si parlerà di tutto. Nessun argomento verrà tralasciato. Il CNF comunica che sono state organizzate delle sessioni riguardanti, tra gli altri famiglia-famiglie-filiazione, previdenza forense, società e azioni di responsabilità contro amministratori e sindaci, rete europea di cooperazione giudiziaria, riscossione coattiva-delega fiscale-processo tributario, geografia giudiziaria e processi pendenti, sistemi alternativi di risoluzione delle controversie, nuovo codice deontologico, Jobs Act. La tecnologia. Un particolare approfondimento verrà dedicato al processo civile telematico, con delle sessioni ogni ora. Inoltre, sarà possibile condividere spunti ed opinioni su Twitter, tramite un hashtag, #iotecnotoga.