Troppi candidati: slitta la data della preselezione del bando 800 assunzioni

Con decreto dirigenziale 27 gennaio 2017 si è decretato il rinvio del concorso pubblico a 800 posti per il profilo professionale di Assistente giudiziario, a causa dell' eccezionale numero di domande presentate e la complessità dell'organizzazione delle prove preselettive.

Un numero eccezionale di domande. Il concorso pubblico a 800 posti per il profilo professionale di Assistente giudiziario, Area funzionale seconda, fascia economica F2, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia, era stato bandito con decreto 18 novembre 2016. Oggi è stato pubblicato il decreto dirigenziale 27 gennaio 2017 che provvede al rinvio della data di pubblicazione del calendario. Il rinvio al 3 marzo. Visto l’eccezionale numero di domande pervenute, pari a 308.385, e considerata la complessa organizzazione delle prove preselettive, le date e le sedi di svolgimento di queste ultime saranno stabilite con successivo provvedimento che sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 4a Serie Speciale - Concorsi ed esami del 3 marzo 2017.