Sospesi i pagamenti per i soggetti colpiti dal sisma 2012

L’Agenzia delle Entrate, con un comunicato stampa del 10 maggio 2013, ha annunciato la sospensione delle comunicazioni di irregolarità relative all’IRAP 2011 inviate ai soggetti residenti nei territori colpiti dal sisma di maggio 2012.

IRAP in attesa. Quindi, l’Agenzia delle Entrate ha annunciato che per i soggetti residenti nei territori colpiti dal sisma a maggio 2012 scatta la sospensione dell’invio delle comunicazioni di irregolarità relative all’IRAP 2011, inviate dalla stessa Amministrazione finanziaria. Comunicazioni congelate prima si deve verificare. Le Entrate hanno adottato tale misura - in virtù dei recenti interventi normativi approvati proprio in favore dei soggetti colpiti dal sisma - a seguito del riscontro di molti errori di tipo formale nelle dichiarazioni IRAP che sono state presentate da tali soggetti. Tali errori non hanno permesso, infatti, una corretta individuazione dei contribuenti che avevano diritto effettivamente alla sospensione dei versamenti dovuti fino al 30 novembre 2012. Si ricorda, infatti, come è stato segnalato dalla stessa Amministrazione finanziaria nel comunicato, che il D.L. n. 43/2013 ha esteso la possibilità di accedere al finanziamento agevolato per il pagamento di imposte, contributi e premi per le somme dovute a qualunque titolo fino al 30 settembre 2013 in precedenza, il termine era fino al 30 giugno 2013 .