Insediato il nuovo Comitato di sorveglianza per l'Ufficio antifrode europeo

È composto da cinque personalità indipendenti esterne alle istituzioni comunitarie. Deve vigilare sull'indipendenza dell'Olaf nelle sue funzioni investigative

Si è insediato ufficialmente ieri a Bruxelles il nuovo Comitato di sorveglianza dell'Olaf Office Européen de Lutte Anti-Fraude che ha per missione principale quella di garantire l'indipendenza della struttura comunitaria antifrode attraverso regolari metodiche di controllo sulle modalità di effettuazione delle inchieste avviate. Il Comitato di sorveglianza è composto da cinque membri che sono stati nominati di comune accordo dal Parlamento europeo, dal Consiglio e dalla Commissione il loro mandato ha una durata di tre anni. Caratteristica di questi garanti è quella di essere personalità indipendenti ed esterne alle istituzioni europee. Il nuovo Comitato di sorveglianza dell'Olaf sarà ricevuto formalmente il 14 dicembre prossimo a Bruxelles da Siim Kallas, vice presidente della Commissione e dal Direttore generale dell'Ufficio antifrode Franz Hermann Br ner. In una breve nota diffusa ieri dallo stesso Olaf vengono presentati, in estrema sintesi, i cinque componenti dell'organismo di controllo. Si tratta di Kàlmàn Gy rgyi, commissario incaricato per la stesura del nuovo codice penale ungherese presso il ministero della Giustizia di Budapest, per un decennio Procuratore generale della Repubblica d'Ungheria, docente anziano della facoltà di diritto della Università E tv s Lorànd della capitale magiara Luis Lòpez-Sanz Aranguez, Procuratore generale della Corte suprema spagnola, Procuratore generale aggiunto della Procura specificamente incaricata della repressione dei reati economici connessi alla corruzione Peter Str mberg, direttore incaricato per il controllo degli revisori dei conti pubblici, responsabile del controllo statale in Svezia sui revisori pubblici, direttore generale degli affari internazionali al ministero svedese della Giustizia Diemut Theato, per dieci anni presidente della commissione di controllo budget del Parlamento europeo nonché membro del gruppo del Partito popolare europeo eletto nei democratici cristiani, Germania Rosalind Wright, presidente del Fraud Advisory Panel gruppo consultivo in materia di frodi in Inghilterra e Galles, per sei anni alla direzione del Serious Fraud Office servizio di repressione delle frodi gravi per Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord.