Istruzioni su come versare all’INPS le somme dovute a titolo di rimborso per visite mediche di controllo

Con la risoluzione n. 18/E del 22 marzo 2013, l’Agenzia delle Entrate ha fornito le istruzioni necessarie per il versamento delle somme a titolo di rimborso delle visite mediche di controllo e dei relativi solleciti, di spettanza dell’INPS.

Due nuove causali contributo nel modello F24EP. Con Risoluzione 22 marzo 2013, n. 18/E, l’Agenzia delle Entrate ha dato seguito ad una richiesta dell’INPS, che chiedeva l’estensione dell’utilizzo di due causali contributo, già in uso con il modello F24, anche al modello dedicato agli Enti pubblici, ovvero le causali - VMCF rimborsi visite mediche di controllo fatture - VMCS rimborsi visite mediche di controllo solleciti. Modalità di compilazione. Le nuove causali ora disponibili permettono di versare le somme di spettanza dell'INPS per i rimborsi delle visite mediche di controllo, in caso di malattia o infortunio dei lavoratori, e dei relativi solleciti. L’Agenzia fornisce le specifiche modalità di compilazione del modello F24EP. La precedente convenzione INPS/Agenzia delle Entrate. L’Amministrazione finanziaria, con l’emanazione di tale risoluzione che istituisce la nuove causali di contributo, dà ulteriore attuazione alla convenzione stipulata tra l'Agenzia delle Entrate e l'INPS il 18 giugno 2008, che ha regolato, appunto, il servizio di riscossione, mediante il modello F24, per il versamento delle somme di pertinenza dell’Istituto previdenziale.

TP_FISCO_AgEntRisoluzione18_