Scatola nera: consultazioni aperte fino al 30 aprile

Con un comunicato stampa del 19 marzo 2013, il Garante per la protezione dei dati personali ha reso noto che si è aperta la consultazione dello schema di regolamento disciplinante la raccolta, la gestione e l'utilizzo dei dati trattati dalle c.d. scatole nere fino al prossimo 30 aprile, pertanto, i soggetti interessati potranno inviare all’IVASS osservazioni, commenti e proposte.

Lo schema elaborato. Il documento in consultazione è stato predisposto di concerto dall'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni IVASS , dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Garante privacy, in attuazione dell'art. 32, comma 1 bis, D.l numero /2012 il c.d. decreto liberalizzazioni, infatti, demandava l’attuazione della nuova disposizione sulla c.d scatola nera a tre provvedimenti, uno dei quali è costituito proprio dal regolamento in oggetto. Esso provvede a definire le modalità di raccolta, gestione e utilizzo dei dati raccolti dai meccanismi elettronici, nonché le modalità per assicurare l’interoperabilità di tali meccanismi nel caso in cui venga sottoscritto un contratto di assicurazione con un’impresa diversa da quella che ha provveduto ad installarlo. Le modalità della consultazione. Entro il 30 aprile 2013 potranno essere inviati osservazioni, commenti e proposte in merito all'indirizzo di posta elettronica regolamentoscatolanera@ivass.it secondo le modalità indicate sul sito dell’IVASS stesso. Al termine di questa fase, le osservazioni pervenute e le conseguenti risoluzioni assunte saranno rese pubbliche sui siti dell’IVASS, del Ministero e del Garante.

TP_AMM_scatolanera