Cassa Forense ottiene il bollino di qualità per la sicurezza sul lavoro

L’Ente di previdenza, nel perseguire gli obiettivi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, ha appena ottenuto la certificazione secondo la norma ISO 45001 2018, standard internazionale leader per i sistemi di gestione della salute e della sicurezza sul lavoro.

La certificazione in oggetto assicura all'Ente di previdenza la conformità a tutte le leggi e i regolamenti applicabili in materia di salute e sicurezza sul lavoro , di identificare gli eventuali rischi, di stabilire degli obiettivi e dei piani per raggiungerli, di coinvolgere i lavoratori nel processo di gestione del sistema. Tale approccio proattivo interviene sia in termini di prevenzione degli incidenti sia in termini di innovazione e di efficienza dei processi di lavorazione dell'Ente. La norma, infatti, richiede un monitoraggio e una valutazione regolari dell'efficacia del sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro appositamente implementato, anche ai fini del cosiddetto miglioramento continuo tramite audit e revisioni interne Cassa Forense identifica, infatti, le aree di miglioramento e valuta, di conseguenza, le più idonee azioni correttive. La certificazione ISO 45001 2018 offre, inoltre, grandi opportunità per Cassa Forense sia in termini di sgravi INAIL, sia in riferimento alla efficacia esimente della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche ai sensi dell'art. 25- septies d.lgs 231/01. Si tratta di un traguardo importante - ha commentato il Presidente di Cassa Forense, Valter Militi - che ci consentirà di rendere ancor più efficaci le nostre iniziative in materia di salute e sicurezza sul lavoro. È alla base del nostro impegno valutare e migliorare continuamente i nostri processi di sicurezza per garantire il mantenimento degli standard più elevati nei confronti dei nostri dipendenti, iscritti e stakeholder . Ha infine concluso il Presidente Militi in relazione al potenziamento delle azioni nell'ambito salute e sicurezza sul lavoro Per poter potenziare la nostra azione in tale ambito è determinante un maggiore coinvolgimento del top management nell'identificazione dei rischi e nell'integrazione dei requisiti di salute e sicurezza all'interno dei processi aziendali. La certificazione 45001 2018 ci aiuterà a farlo .