Gratuito patrocinio: per CNF e OCF è necessario aggiornare i parametri economici data l’inflazione

Il CNF e l’OCF hanno approvato due documenti convergenti sulla necessità di richiedere al Ministero della Giustizia e al Ministero dell’Economia e delle Finanze di aggiornare i parametri economici per l’accesso al patrocinio a spese dello Stato, considerando la variazione del costo della vita del biennio 2020 – 2022.

Secondo quanto previsto dall'art. 77 del Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di spese di giustizia , l'obiettivo principale è di evitare che l'aumento dell'inflazione tagli fuori dalla difesa a spese dello Stato le persone effettivamente bisognose . Pertanto, operando l' adeguamento dei limiti di reddito per l'ammissione al patrocinio a spese dello Stato con un intervallo temporale di due anni rispetto alla variazione dell'indice dei prezzi al consumo, si verifica l'effetto paradossale che il limite di reddito viene abbassato dopo un periodo nel quale la variazione dell'indice dei prezzi al consumo è aumentato, come è accaduto nel periodo che va dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022, in cui la variazione è stata pari al 9,4% . La preoccupazione degli avvocati è proprio quella di un mancato adeguamento del limite reddituale di accesso all'istituto che vada a comprimere il diritto di difesa delle fasce di popolazione economicamente più deboli . Per un maggiore approfondimento vedi anche Aggiornati i limiti di reddito per l'ammissione al gratuito patrocinio. Il CNF non ci sta ” Gratuito Patrocinio, OCF necessario aggiornare il tetto all'ultimo biennio ” Gratuito patrocinio il Viceministro Sisto sulla necessità di aggiornamento dei limiti di reddito ”.