Ministero della Giustizia: previsti alcuni correttivi per la Riforma penale

Date le criticità emerse per la Riforma penale, il Ministero della Giustizia è già all’opera per poter individuare ed elaborare alcuni interventi necessari, anche di carattere normativo, al fine di rendere procedibili a querela reati contro il patrimonio in contesti mafiosi e altre ipotesi di reato che rendono indispensabili provvedimenti cautelari di urgenza.

Le riforme processuali sono state oggetto di esame da parte della Commissione Europea e sono state ritenute idonee a garantire all’Italia le risorse indispensabili per la ripartenza. Pertanto, alcuni dei suddetti interventi saranno preordinati a rendere più scorrevole l’applicazione di norme processuali, ad esempio in materia di presentazione dell’appello, sgombrandole da qualsiasi dubbio interpretativo .