POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 31 marzo 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Scelti per voi

L'appello penale


Vai allo shop Vai allo shop

06 Marzo 2020

L'appello penale

Guida pratica

di Luigi Grilli (€ 60,00; pagine XIV – 596)

Il volume. Il doppio grado di giudizio nell'ambito del processo penale è un sistema che offre ampie garanzie alle parti e all'imputato, ma che presenta il limite di allungare i tempi del processo e, per questa via, di prestarsi ad espedienti che tendono - spesso - a raggiungere la prescrizione del reato. In quest'ottica vanno valutate le limitazioni che derivano dal principio di tassatività, che, in alcuni casi, restringe la sfera dei soggetti legittimati e dei provvedimenti appellabili. Il volume offre un'analisi completa della materia, con una chiarezza espositiva frutto di solida esperienza professionale dell'Autore, che ha consentito la redazione di un’opera unica grazie all'esposizione dei principi generali del processo penale, alle soluzioni pratiche dei problemi e all'esame della tempistica procedurale. Il lavoro si basa su un'analisi di casi concreti attraverso il richiamo alle decisioni più recenti della giurisprudenza, con un'esposizione anche delle motivazioni delle sentenze.

 

L’Autore. Luigi Grilli, entrato in magistratura nel 1965, ha svolto le funzioni di giudice istruttore presso il Tribunale di Pescara. È stato Sostituto Procuratore generale e Procuratore della Repubblica. Attualmente presiede le Commissioni tributarie di Bologna, continuando ad occuparsi del processo penale che ha trattato in oltre quindici opere, dal suo primo volume sulle Notificazioni penali, ai più recenti scritti La procedura penale, Le indagini preliminari del P.M., Le misure cautelari.