POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
giovedì 24 settembre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
Osservatorio Processo Telematico

PCT - prassi | 24 Agosto 2020

Stato dell’arte del PCT: i dati del primo semestre del 2020

di La Redazione, da ilprocessotelematico.it

Il PST informa che sono stati pubblicati i dati sul PCT aggiornati al 30 giugno 2020. Sono 5.652.278 i depositi telematici effettuati tra gennaio e giugno.  

Il Portale dei Servizi Telematici informa che il Ministero della Giustizia ha pubblicato i dati relativi al Processo Civile Telematico aggiornati al 30 giugno 2020.

 

Nel dettaglio, emerge che nel periodo compreso tra gennaio e giugno 2020 sono stati 5.652.278 i depositi telematici effettuati da avvocati e altri professionisti, di cui 962.765 atti introduttivi e di costituzione e 176.923 ricorso per decreto ingiuntivo. Il calo registrato è stato del 5,56% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

 

Per quanto riguarda i pubblici elenchi, dall’analisi emerge che risultano 1.193.430 soggetti attivi nel Registro Generale degli Indirizzi Elettronici.
Il Registro PEC della PA invece conta 2.749 iscritti.

Le comunicazioni telematiche effettuate nel semestre considerato, invece, sono 22.128.749.

(Fonte: ilprocessotelematico.it)