Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
domenica 22 ottobre 2017
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
FAMIGLIA e SUCCESSIONI

assegno divorzile | 10 Ottobre 2017

Matrimonio al capolinea: se lei è economicamente autosufficiente, l’assegno va rideterminato

La Corte di Cassazione torna a ribadire il recente orientamento giurisprudenziale in tema di riconoscimento dell’assegno divorzile: nella verifica dell’an debeatur il giudice deve accertare che la domanda dell’ex coniuge sia fondata sulla mancanza delle condizioni di indipendenza o autosufficienza economica e non sul mantenimento del precedente tenore di vita.

(Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 1, ordinanza n. 23602/17; depositata il 9 ottobre)

Così l’ordinanza n. 23602/17 depositata il 9 ottobre. La vicenda. La Corte d’Appello di Palermo, in accoglimento del gravame avverso la sentenza di prime cure, poneva a carico dell’ex marito l’obbligo di versare un...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.