POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
giovedì 21 gennaio 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
<p>
	CIVILE e PROCESSO</p>

PCT - prassi | 19 Novembre 2020

Nuova integrazione al protocollo per la digitalizzazione degli atti nei processi civili in Cassazione

di La Redazione

Pubblicata l’integrazione al protocollo d’intesa per la digitalizzazione degli atti nei processi civili davanti la Corte di Cassazione sottoscritto lo scorso 27 ottobre 2020. D’ora in poi anche memorie e conclusioni scritte del P.G. potranno essere inviate tramite modalità telematica.

Corte di Cassazione, Procura Generale, Avvocatura dello Stato e CNF hanno siglato una importante aggiunta al Protocollo d’intesa per la digitalizzazione degli atti nei processi civili in Cassazione, sottoscritto lo scorso 27 ottobre 2020.

 

L’integrazione rende possibile l’invio su supporto informatico ai magistrati delle Sezioni Civili e alla Procura Generale anche delle memorie e delle conclusioni scritte del Procuratore Generale.
Viene così garantita la modalità da remoto durante il periodo emergenziale anche per le adunanze camerali nella loro completa scansione processuale, senza alcun disservizio e assicurando la sicurezza di magistrati, avvocati e personale amministrativo.



Qui l'integrazione al protocollo d'intesa del 18 novembre 2020