POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 25 novembre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
<p>
	CIVILE e PROCESSO</p>

privacy | 31 Luglio 2020

Privacy e Intelligenza Artificiale: uno Speciale sull’algoritmo “a partecipazione collettiva”

di La Redazione

Non sono più gli utenti ad essere “omologati” dall’algoritmo in un’“Identità Collettiva” ma è la “Collettività degli Utenti” a co-creare l’algoritmo. Ecco la rivoluzione del mondo digitale intelligente così come lo conosciamo. L’Intelligenza Artificiale (IA) applicandosi ai Big Data non impatta direttamente sulla singola persona ma impatta indirettamente su di essa in quanto appartenente all’ “identità collettiva” di riferimento. 

Così l’avv. Bianchi introduce lo Speciale, disponibile nell’apposita sezione per gli abbonati di Diritto e Giustizia, dedicato alla concezione della privacy in ambito comunitario e ai sistemi di intelligenza artificiale.