POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - DOTT. A. GIUFFRÈ EDITORE S.p.A.

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
venerdì 20 aprile 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
CIVILE e PROCESSO

immigrazione | 11 Gennaio 2018

In assenza di gravi motivi di salute il minore deve seguire il genitore espulso dallo Stato

Qualora venga emesso nei confronti di un cittadino straniero il decreto di espulsione dal territorio dello Stato, i figli minori pur avendo diritto di seguirlo nel luogo di destinazione ai sensi dell’art. 19 d.lgs. 286/1998 (Testo Unico sull’immigrazione), sono costretti a seguirlo in assenza di circostanze che gli consentano per legge la permanenza nel territorio nazionale.

(Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 1, ordinanza n. 403/18; depositata il 10 gennaio)

Così la Corte di Cassazione con ordinanza n. 403/18, depositata il 10 gennaio. Il caso. Una cittadina straniera proponeva opposizione al decreto di espulsione emesso dal Prefetto di Ravenna, ritenendolo illegittimo in considerazione dei...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.