Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 31 maggio 2016
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
CIVILE e PROCESSO

PCT - legislazione | 22 Gennaio 2016

Il processo civile telematico varca ufficialmente la soglia del “Palazzaccio”

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 16 del 21 gennaio 2016, il decreto 19 gennaio 2016, relativo all’attivazione delle notificazioni e comunicazioni telematiche presso la Corte di Cassazione.

Al via le comunicazioni telematiche presso le Sezioni Civili della Suprema Corte. Il decreto del Ministero della Giustizia, concernente l’attivazione delle notificazioni e delle comunicazioni telematiche presso la Suprema Corte, firmato il 19 gennaio scorso, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 21 gennaio.
Il provvedimento accerta la funzionalità dei servizi di comunicazione indicati dall’art. 16, comma 10, del d. l. n. 179/2012 (convertito in l. n. 221/2012), con riferimento alle comunicazioni e notificazioni effettuate dalle cancellerie delle Sezioni Civili della Corte di Cassazione.
L’art. 2 del decreto precisa che l’art. 16 del d. l. n. 179/2012 troverà applicazione, limitatamente alle comunicazioni e notificazioni poste in essere dalle cancellerie delle sezioni civili di Piazza Cavour, dal 15 febbraio 2016.

 

 



Qui il decreto 19 gennaio 2016 del Ministero della Giustizia, pubblicato in G.U. del 21 gennaio 2016, n. 16