POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
sabato 08 agosto 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
<p>
	CIVILE e PROCESSO</p>

opposizione all’esecuzione | 01 Settembre 2015

Opposizione già iniziata: anche se applicabile il rito locatizio, nella fase sommaria davanti al giudice dell’esecuzione sussistono decadenze e preclusioni?

di Andrea Paganini - Avvocato

Sebbene alle opposizioni all’esecuzione fondata su titolo locatizio (cioè relativo a controversie in materia di locazione di immobili urbani) vada applicato il relativo rito ai sensi dell’art. 618 bis c.p.c., nelle opposizioni ad esecuzione già iniziata – di cui agli artt. 615 cpv. e 617 cpv. c.p.c. – restano fermi la competenza ed il rito deformalizzato della fase sommaria davanti al giudice dell’esecuzione ai sensi del capoverso di tale norma, con la conseguenza che non sussistono termini perentori o decadenze per la proposizione di domande riconvenzionali nella fase sommaria dell’opposizione ad esecuzione già iniziata.

(Corte di Cassazione, sez. III Civile, sentenza n. 17312/15; depositata il 31 agosto)

Il caso. La vicenda riguarda uno sfratto per morosità intimato dal proprietario di un immobile adibito ad uso non abitativo (studio dentistico) nei confronti del proprio inquilino. Concessa l’ordinanza provvisoria di rilascio, il giudice...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.