Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
venerdì 19 dicembre 2014
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
CIVILE e PROCESSO

competenza | 03 Settembre 2012

Deroga al foro del consumatore: solo se la banca dimostra l’inerenza del conto corrente con la professione

  Il conto corrente deve essere inerente all’attività professionale, altrimenti il foro competente è quello del consumatore.  

(Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 1, ordinanza n. 14679/12; depositata il 28 agosto)

  La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 14679/2012, depositata il 28 agosto scorso, ha affermato che se la banca non dimostra l’inerenza del conto corrente all’attività professionale del cliente, si applica il...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.