Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
mercoledì 30 luglio 2014
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
CIVILE e PROCESSO

ricorsi | 20 Aprile 2012

L’appello è inammissibile se non vengono specificati gli errori di fatto e di diritto attribuiti al giudice di primo grado

di Renato Savoia - Avvocato

  L'appellante non può esaurire la sua ragione di doglianza nella reiterazione delle sue richieste e nell'affermazione che esse devono essere accolte in quanto meritevoli di accoglimento, ma ha l'onere di indicare specificamente gli errori di fatto e di diritto attribuiti alla sentenza.

(Corte di Cassazione, sez. III Civile, sentenza n. 6069/12; depositata il 18 aprile)

    Nel corso del tempo non v'è dubbio che il giudizio di appello, a seguito dell'interpretazione datane dalla Corte di Cassazione, è diventato una strada sempre più insidiosa e stretta. Infatti, da...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.