POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 26 ottobre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
PROFESSIONE

notificazioni | 27 Agosto 2020

Da Poste Italiane i nuovi modelli di buste e moduli per le notifiche

di La Redazione

Poste Italiane ha predisposto nuovi modelli di buste e moduli per la notificazione degli atti a mezzo posta di cui alla l. n. 890/1992. Le scorte di buste e modelli già circolanti, potranno essere utilizzate fino al 22 settembre 2020.

Il Ministero della Giustizia, Dipartimento per gli Affari di Giustizia, ha tramesso la comunicazione di Poste Italiane con cui si annuncia l’adozione di nuovi modelli di buste e moduli per la notificazione degli atti a mezzo posta di cui alla l. n. 890/1982. Viene inoltre precisato che le scorte di buste e moduli già circolanti potranno essere utilizzate fino al 22 settembre 2020, quale periodo transitorio di adeguamento. I quantitativi di moduli non utilizzati non saranno rimborsati o sostituiti con i nuovi modelli.

 

Poste Italiane invita quindi i clienti in possesso di Autorizzazione alla stampa in proprio/omologazione di Atti Giudiziari, a provvedere all’allineamento della loro produzione alle nuove Specifiche tecniche. Le modalità previste per il processo di allineamento sono semplificate e il Centro Omologazione Prodotto struttura centrale, provvederà, a conclusione di tale processo, alla conferma del codice di omologazione già assegnato ed al rilascio di nuove numerazioni utili alla personalizzazione dei prodotti con layout allineato. In alternativa, i clienti potranno acquistare i moduli, compilando apposito format, attraverso il servizio “vendita stampati” disponibile sul sito di Poste.

 

A partire dal 23 settembre 2020, i clienti che presenteranno all’accettazione modulistica non conforme alle specifiche tecniche, saranno invitati a riconfezionare la spedizione utilizzando la modulistica conforme. In caso di diniego, le spedizioni saranno accettate sotto la responsabilità del cliente e senza pregiudizio per la Società.

 



Qui la comunicazione del Ministero della Giustizia

Qui la comunicazione di Poste Italiane