POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 17 febbraio 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
PROFESSIONE

professione forense | 23 Gennaio 2020

Il CNF ricorda gli adempimenti in materia di anticorruzione e trasparenza

di La Redazione

Con una comunicazione indirizzata ai Presidenti dei Consigli dell’Ordine degli Avvocati, il CNF ricorda che in vista del termine per la presentazione del Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza, gli Ordini che ancora non abbiano designato il RPCT dovranno provvedervi secondo le indicazioni fornite dal Presidente pro tempore dell’Autorità.

È stato recentemente pubblicato in G.U. n. 287/19 del 7 dicembre il Piano Nazionale Anticorruzione 2019. A tal proposito, il CNF invita gli Ordini, che ancora non vi hanno adempiuto, a designare il responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza.
Entro il prossimo 31 gennaio 2020, infatti, su proposta del RPCT, gli Ordini dovranno adottare il piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza nonché il Codice etico e di comportamento. Lo stesso termine è previsto anche per la predisposizione e pubblicazione della relazione annuale del RPCT e pubblicati e trasmessi i dati del 2019.
Infine, il Consiglio segnala che il c.d. decreto “Milleproroghe” ha sospeso fino al 31 dicembre 2020 la vigilanza e le sanzioni sull’applicazione dell’art. 14, comma 1, d.lgs. n. 33/2013 nei confronti di cui al comma 1-bis dello stesso articolo.

 



Qui il piano triennale integrato della prevenzione per il triennio 2019-2021