POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 23 settembre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
PROFESSIONE

professione forense | 16 Gennaio 2020

Nuovo sciopero all’orizzonte per gli avvocati penalisti

di La Redazione

In occasione della discussione e votazione dell’emendamento Costa, l’Unione delle Camere Penali Italiane ha convocato una manifestazione nazionale degli avvocati penalisti italiani, davanti alla Camera dei Deputati, il 28 gennaio 2020.  

L’UCPI ha convocato una manifestazione nazionale degli avvocati penalisti italiani davanti alla Camera dei Deputati, a Roma, per martedì 28 gennaio 2020, giorno in cui si discuterà e si voterà il nuovo emendamento Costa per reintrodurre un termine alla potestà punitiva dello Stato. La manifestazione, fa sapere l’Unione, è estesa a tutta l’Avvocatura italiana, a partire dal CNF e dai Consigli degli Ordini territoriali fino a tutte le associazioni interessate a manifestare sostegno all’iniziativa.