POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 18 novembre 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
PROFESSIONE

professione forense | 14 Giugno 2019

Ius superveniens: prescrizione e legge professionale forense

di Miriam Marotta

Le sanzioni disciplinari contenute nel codice deontologico forense hanno natura amministrativa talché con riferimento al regime giuridico della prescrizione non è applicabile lo ius superveniens ove più favorevole all'incolpato quando la contestazione dell'addebito sia avvenuta anteriormente all'entrata in vigore della l. n. 247/2012. Nella fase dinanzi al CNF opera il principio di cui al combinato disposto degli artt. 2945, comma 2, e 2943 c.c., ossia il principio dell’effetto interruttivo permanente che si protrae durante tutto il corso del giudizio e nelle eventuali fasi successive dell’impugnazione, con la conseguenza che durante il periodo di tempo decorso tra l’udienza ed il deposito della decisione del CNF non risulta necessario alcun atto interruttivo della prescrizione.  

(Corte di Cassazione, sez. Unite Civili, sentenza n. 15896/19; depositata il 13 giugno)

È quanto stabiliscono le Sezioni Unite Civili nella sentenza n. 15896/2019 depositata il 13 maggio.   Il caso. Con decisione del 28.10.2010, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Cagliari irrogava all’avvocato M.I....

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.