POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
venerdì 16 novembre 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
PROFESSIONE

professione forense | 10 Luglio 2018

Individuata la nuova sede del Tribunale di Bari

Il Ministero della Giustizia ha comunicato gli esiti della procedura avviata nel mese di maggio per l’individuazione di un immobile destinato ad ospitare il Tribunale e la Procura della Repubblica del capoluogo pugliese, dopo che il fabbricato di via Nazariantz era stato dichiarato inagibile.  

Ringraziando gli uffici del Ministero per l’impegno profuso, il Ministro Bonafede ha annunciato l’individuazione dell’immobile in cui saranno trasferiti gli uffici baresi, dopo la dichiarata inagibilità del vecchio palazzo di Giustizia. La nuova sede degli uffici giudiziari sarà un edificio di proprietà privata di via Guglielmo Oberdan 40, a Bari, «individuato con la procedura avviata con il bando pubblicato il 25 maggio 2018. Ciò consentirà di realizzare rapidamente lo sgombero del fabbricato dichiarato inagibile e, soprattutto, una rapida ripresa delle ordinarie attività giudiziarie, grazie anche all’utilizzo della sede di via Brigata Regina».