Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 17 gennaio 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
PROFESSIONE

previdenza forense | 17 Novembre 2017

L’avvocatura italiana e la coesione sociale

di Paolo Rosa - Avvocato

È a tutti noto che nell’Avvocatura italiana ci sono circa 100mila colleghi in difficoltà per via della crisi economica di questi ultimi anni e del mutamento genetico dell’Avvocatura stessa.

Riprova ne sia che i crediti per contributi non versati, vantati da Cassa Forense verso gli iscritti, sono in costante aumento. C’è quindi un disagio sociale che deve essere affrontato. Per farlo ci sono due modalità: o si può...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.