Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 27 giugno 2016
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
PROFESSIONE

professione forense | 08 Marzo 2016

Newsletter del CNF: ultime novità sul corso per i Cassazionisti

Con la newsletter n. 292, dell’8 marzo 2016, il Consiglio Nazionale Forense (CNF) ha comunicato la riapertura del termine per la presentazione delle domande e per la maturazione dei requisiti per il corso propedeutico all’iscrizione all’Albo speciale per il patrocinio dinanzi alle giurisdizioni superiori. Pubblicate anche le dichiarazioni, del consigliere nazionale Carlo Allorio, in materia di ricorsi presso la Corte di Cassazione.  

Corso Cassazionisti. Con la newsletter n. 292/2016, il CNF ha reso nota la pubblicazione del provvedimento che dispone la riapertura del termine per la presentazione delle domande di ammissione al corso propedeutico all’iscrizione all’Albo speciale per il patrocinio dinanzi alle giurisdizioni superiori, come previsto dall’art. 22, comma 2, della l. n. 247/2012, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 3 del 12 gennaio 2016, nella 4° serie speciale – concorsi ed esami.
La riapertura dei termini è prevista sino al giorno 19 marzo 2016 e consente la presentazione della domanda agli aspiranti che maturino i requisiti richiesti per l’ammissione entro la data dell’8 aprile 2016.
Il provvedimento relativo è stato pubblicato, il 7 marzo scorso, sul sito istituzionale del CNF, nella sezione Bandi Concorsi e Avvisi.

Ricorsi sintetici e redatti secondo modelli predisposti. Lo scorso 1°marzo 2016, il consigliere nazionale, Carlo Allorio, è intervenuto, su delega del Presidente del CNF, Andrea Mascherin, ad un convegno organizzato dal Consiglio Superiore della Magistratura. In tale occasione, alla presenza del Guardasigilli, Andrea Orlando, del vice Presidente del CSM, Giovanni Legnini, del Primo Presidente della Corte di Cassazione, Giovanni Canzio e dei Presidenti delle Commissioni Giustizia di Camera e Senato, Nico D’Ascola e Donatella Ferrante, si è pronunciato in materia di ricorsi presso la Corte di Cassazione.
Allorio ha precisato che « il valore dei protocolli che CNF e Corte di Cassazione hanno firmato a dicembre non sta esclusivamente nell’affermazione del principio della sinteticità degli atti, che riguarda sia gli Avvocati, che i Magistrati nell’atto di scrivere le sentenze; ma sta nella individuazione di modelli e di regole per la redazione dei ricorsi che, siamo certi, avranno impatto positivo sulla riduzione dei tempi di esame da parte del giudice».
A chiosa del suo intervento, Allorio ha affermato che il CNF e l’Avvocatura sono impegnati nella formazione dei professionisti che desiderino patrocinare presso le giurisdizioni superiori.