Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
giovedì 30 giugno 2016
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
PROFESSIONE

mediazione | 15 Febbraio 2016

Trend positivo per la mediazione a Milano e la città inaugura la “Mediation week”

Con un comunicato stampa la Camera di Commercio di Milano, sulla base dei dati dell’attività della Camera Arbitrale di Milano, ha reso noti segnali incoraggianti relativi ai procedimenti di giustizia alternativa. Con l’occasione, è stata data notizia dell’inaugurazione, nel capoluogo lombardo, dal 15 al 19 febbraio 2016, della “Mediation Week”, una settimana di appuntamenti connessi alla mediazione ed organizzati dalla Camera Arbitrale.

 

Ogni tre giorni, ci si accorda. La Camera Arbitrale di Milano, azienda speciale della Camera di Commercio, ha diffuso dati incoraggianti sull’esito dei procedimenti di mediazione.
In particolare, è stato rilevato che i procedimenti interessati dalla mediazione, riguardanti contratti bancari, condomini, locazioni, contratti assicurativi e finanziari, responsabilità medica, diritti reali e successioni, si risolvono, in oltre il 70 % dei casi, con il raggiungimento di un accordo tra le parti.
La Camera Arbitrale segnala, infatti, 1874 procedimenti gestiti in un biennio, con un valore medio di circa 300 mila euro e 57 giorni di durata: «Circa 300 con esito positivo, uno ogni tre giorni»; nell’81% dei casi i procedimenti hanno origine dalla mediazione obbligatoria e nel 61% è coinvolto almeno un consumatore.
La Camera Arbitrale dà notizia, inoltre, dell’inaugurazione, a Milano, di una settimana (“Mediation Week”), dal 15 al 19 febbraio 2016, di appuntamenti ed eventi connessi al mondo della mediazione.