POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
domenica 11 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
PROFESSIONE

formazione | 24 Agosto 2015

Concorso per magistrato: da ottobre la preparazione intensiva Giuffrè

Inizierà il 23 ottobre il corso intensivo per la preparazione al concorso di magistratura. E' previsto un ciclo di 32 giornate (24 lezioni, 8 esercitazioni in aula e 8 a casa) volte a fornire al futuro magistrato le tecniche di analisi dei sistemi normativi e di redazione dell’elaborato.

A fine ottobre comincerà il corso Giuffrè per la preparazione al concorso di magistratura ordinaria.
Il corso offre al candidato la possibilità di partecipare a lezioni frontali con approccio teorico-pratico e giornate di simulazione con il sostegno di esercitazioni a casa corrette dai docenti e oggetto di spiegazione in aula, per sostenere con sicurezza e autonomia il concorso per magistrato.
L’obiettivo del corso. L’obiettivo perseguito dal corso Giuffrè è quello di trasmettere al futuro magistrato le tecniche di analisi dei sistemi normativi e di redazione dell’elaborato, attraverso un attento approfondimento degli istituti fondamentali delle materie oggetto del concorso (diritto civile, diritto penale e diritto amministrativo). A tal fine è prevista un’analisi dei principi generali e delle applicazioni pratiche, rivolgendo particolare attenzione alla giurisprudenza più attuale.
La metodologia didattica. Il corso prevede un ciclo di 32 giornate che si distribuiranno in un arco di tempo che va dal 23 ottobre al 24 giugno. In particolare sono previste 24 lezioni frontali nelle materie oggetto della prova scritta, 8 simulazioni in aula di un tema nelle tre materie con relativa correzione individuale e personalizzata e 8 esercitazioni a casa. I docenti forniranno dispense contenenti tutte le sentenze esaminate durante il corso e gli articoli di dottrina più rilevanti.
Al fine di garantire una maggiore interazione tra docenti e partecipanti, il corso è a numero chiuso e le iscrizioni saranno accettate in ordine cronologico di arrivo.
I docenti. Il corpo docenti è costituito da rinomati professori universitari, esperti di diritto amministrativo, civile e penale, con una consolidata esperienza didattica: Vincenzo Lopilato, Giovanni Fiandaca, Antonino Gullo, Marco Gambardella.
Le sedi del corso. I corsi organizzati da Giuffrè si terranno, oltre che a Roma ((http://www.giuffreformazione.it/dettaglio/aula/1238/), in altre diverse sedi in videoconferenza: Milano (http://www.giuffreformazione.it/dettaglio/aula/1233/), Bologna (http://www.giuffreformazione.it/dettaglio/aula/1236/), Crotone (http://www.giuffreformazione.it/dettaglio/aula/1234/), Reggio Calabria (http://www.giuffreformazione.it/dettaglio/aula/1237/) e Messina (http://www.giuffreformazione.it/dettaglio/aula/1239/).