POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
domenica 18 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
FINANZA e TRIBUTI

Agevolazioni fiscali | 10 Febbraio 2021

Contributi di ristoro alle imprese fuori campo IVA

di La Redazione

Non sono rilevanti ai fini IVA le somme erogate dal Ministero per il ristoro di imprese, esercenti servizi di trasporto scolastico, incise da perdite di fatturato connesse all'emergenza COVID-19 (Risp. Agenzia delle Entrate 8 febbraio 2021 n. 95).  

Le somme erogate dal Ministero, in mancanza di qualsiasi rapporto di natura sinallagmatica, devono configurarsi come delle mere movimentazioni di denaro e, come tali, escluse da IVA.

 

In caso di precise disposizioni di legge che prevedono sia i soggetti destinatari (i Comuni interessati) sia le finalità (ristoro) per cui tali contributi sono stati stanziati, le somme erogate dal Ministero, in assenza di alcuna controprestazione da parte delle imprese beneficiarie e di alcun obbligo di effettuare prestazioni di servizi nei confronti dell'ente erogatore, possono qualificarsi quali somme versate a fondo perduto. Nel caso in esame le somme erano state versate per ristorare le imprese di trasporto delle perdite di fatturato subite nel periodo intercorso dalla sospensione dei servizi e fino al termine dell'anno scolastico 2019/2020, a causa dell'emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del COVID-19.

(Fonte: mementopiu.it)