Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 17 gennaio 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
FINANZA e TRIBUTI

dichiarazione dei redditi | 19 Dicembre 2017

Vendita di pubblicazioni e corsi a pagamento per i non associati rendono commerciale l’attività di Scientology

di Leda Rita Corrado - Avvocato e Giornalista pubblicista, Dottore di ricerca in Scienze Giuridiche presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Le pubblicazioni di un’associazione religiosa, se prodotte per la vendita, costituiscono attività commerciale con una sola eccezione: che la loro cessione avvenga prevalentemente nei confronti degli associati.

(Corte di Cassazione, sez. Tributaria, ordinanza n. 29886/17; depositata il 13 dicembre)

Il caso. A seguito di un accesso della Guardia di Finanza, l’Amministrazione finanziaria emette un avviso di accertamento con il quale contesta a una associazione religiosa l’omessa tenuta delle scritture contabili obbligatorie e l’omessa...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.