Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 24 ottobre 2017
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
FINANZA e TRIBUTI

contenzioso tributario | 16 Giugno 2017

Trend confermato, liti tributarie pendenti in calo

Anche nel 2016 prosegue il trend di diminuzione, iniziato negli anni precedenti, delle liti tributarie pendenti. La riduzione, calcolata dal MEF nell’11,6 per cento, è stata sicuramente influenzata dalla minor presentazione di ricorsi, in calo del 9,8 per cento rispetto al 2015.

Trend di diminuzione. Anche nel 2016 prosegue il trend di diminuzione, iniziato negli anni precedenti, delle liti tributarie pendenti. La riduzione, calcolata dal MEF nell’11,6%, è stata sicuramente influenzata dalla minor presentazione di ricorsi, in calo del 9,8% rispetto al 2015.
Di grande rilevanza risulta, inoltre, da una parte, il dato relativo al valore delle cause. Infatti, se il valore complessivo delle liti ancora pendenti è di circa 51 miliardi di euro, il valore medio della singola lite è pari a 137mila euro. Dall’altra, il fatto che il 72,1% delle controversie instauratesi dinanzi alle commissioni tributarie ha valore pari o inferiore a 20mila euro.
Da sottolineare, infine, a fini riscossivi, è il valore totale delle cause definite che si assesta attorno ai 32 miliardi di euro.
Tutte le statistiche e le analisi dei dati del contenzioso tributario sono disponibili sul sito internet del Dipartimento delle Finanze: http://www.finanze.it/opencms/it/archivio-evidenza/evidenza/Relazione-annuale-sul-contenzioso-tributario-2016/

(Fonte: www.fiscopiu.it)